Paggena:Teatro - Ernesto Murolo.djvu/74

'A Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Chesta paggena nun è stata leggiuta
64
“Addio, mia bella Napoli!„

MISTER commosso.

Jes, signore.

(Le donne s'alzano, impacciale, commosse sorridendo, nervosamente*.

MARY

...Andate via ? così presto ?

BIANCA

A domani, Maria... V’ accompagniamo a bordo...

MARY dominandosi.

Grazie... Arrivederci... Signora Matilde.

MATILDE

A domani.

MARY

Nonno...

IL NONNO a Mister.

...lo sono mortificato dell* onore che avete dato alla mia famiglia... Sono contento di avervi conosciuto...

BIANCA interrompendo, con tante lagrime nella voce

Va bene, nono, domani se ne parla...

IL NONNO

E famme dì... ’o nonno... (A Mister) Debbo dichiararvi che mi siete piaciuto perchè non avete superbia e vi sentite la messa...

MATILDE lo interrompe.

Papà che andate mettendo in mezzo adesso... Mo* te* neno sonno...

IL NONNO

È una mia debolezza... Così ho creduto di educare

i miei figli. Dimane a sera, a chest’ora, sarrà nu mur-