Paggena:Teatro - Ernesto Murolo.djvu/70

'A Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Chesta paggena nun è stata leggiuta
60
“Addio, mia bella Napoli!„

Il oro fann’ ’a cchiesiella in bocca al basso... (Ai bimbi) E che volete, adesso ?

NUNZIATA ’E sorde p’ a Maronna...

MATILDE L’ obolo... L* elemosina...

MARY sorride mestamente... e dice allo zio.

Hai cinque franchi, zio ?

MISTER

Jes, Tummariello guerriero... (Da la moneta a Mary)

MARY la mette mestamente nel vassoio, carezzando il bimbo. I due monelli appena avuta la moneta, voltano le spalle e fanno per andar via.

MATILDE trattenendoli.

Embè ? Come ? Senza salutare ? Baciate la mano a Miss...

(I due bimbi baciano la mano a Mary, che, commoua, li carezza).

MARY

Addio bimba... Addio Tummariello l

(I monelli aparàeono pel viale).

SCENA 4.a

Detti, meno Nunziata e Tummariello.

MARY ai rianima.

E abbiamo preparato tutto, oh I Gli abiti... Ci ho di là Maddalena.

MATILDE

Signorina mia, volete ancora aiuto. Senza cerimonie.