Paggena:Teatro - Ernesto Murolo.djvu/68

'A Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Chesta paggena nun è stata leggiuta
58
“Addio, mia bella Napoli!„

MARY chiamando eoo voce dolente.

...Signor Carlo ? Signor Carlo ?

(Nessuno risponde. Mary t'indugia, muta, presso il cancello, poi torna».

ONDINA viene dal viale col fazzoletto carico di fichi d’india, che distribuisce.

MADDALENA dalla sinistra, ree* alcuni oggetti, che depone sul tavolo. E commossa rientra asciugandosi gt occhi*

MATILDE mangiucchiando e additando OHadàaltna.

Povera figlia! Ve vuleva bene assai 1... avete avuto attorno a voi delle persone affezionate e sincere.

MARY è commossa... La frutta da lei preferita le retta nella mano. Ella cela la tua emozione appressandoti allo zio con una negativa fotografica presa sul tavolo e dicendogli.

...Guarda, zio, una negativa... £ tua ?...

MISTER 1' om<ti.

...Certosa dei Camaidoli...

MARY a Bianca.

...Ricordi, Bianca... Che giornata I

BIANCA

...Gli asinelli... La colezione coi monaci... MARY ...Quei bimbi laceri, per la strada che ci davano le rose... MATILDE Tutte quelle che colse... Carlo per voi ? BIANCA

Vi ricordate?