Paggena:Teatro - Ernesto Murolo.djvu/67

'A Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Chesta paggena nun è stata leggiuta
57
“Addio, mia bella Napoli!„

MARY

jVla che!- L’ultima volta!...

S avvicinano Ondina, Bianca, Mary alla veranda. Branca e Mary

[ .« no indietro. Ondina si spenzola e chiama).

«ono un r f

ONDINA

Fichi d India...

MISTER guarda verso il gruppo, ma

('incontra col sorriso di Mary e tace.

ONDINA

...Neh fichi d’india... (Fa cenno al venditore di accostarsi aila villetta, poi chiede a Matilde) Sei Soldi ? il solito ?...

MATILDE

Fattélle dà bone, figlia mia nun te fa fa' scema... Toste debbono essere...

ONDINA «i allontana pel viale. BIANCA Piacciono pure a Carlo.

MARY

...Se c’era stasera !

MATILDE

Eh ! Ma quello -le portava da Napoli... Belle, grosse !... £' inutile I Quando si tiene un uomo in casa... Carlino poi I Figlio mio d* oro I

MISTER come seguendo un tuo pernierò.

Ed il mese. Eccolo; è volato 1

(Nel viste s’ode come il rumore d‘ un corpo caduto),

^ MARY s’avvia annota al cancello.

•••C è qualcuno ?

MATILDE

-•Fosse Carlo ? Avesse fatto n’auto zumpo, ’o ssoleto ?