Paggena:Teatro - Ernesto Murolo.djvu/52

'A Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Chesta paggena nun è stata leggiuta
42
“Addio, mia bella Napoli!„

42 ' ‘ÌiI.Ikk mia brlhi f\ iipnli ,,

MA riLDL « Marv.

...Comme se «passa!... Verrebbe a essere il carnato.

BIANCA

Il cognato, il Itateli» di lotonno...

GIUvANNEl.LA

Maritemo... e Tummariello è figliemo. avite capito, signora Cuntessa ?...

MARY

Ma io non sono Cuntessa...

FRANCESCA

E cumme si fosse... E che vor dire?... tacite l’azione ’e 'na rigina...

ONDINA

Allora Miss sarebbe la regina della Francia?...

MATILDE a Ondina.

Mi sembri n’ alleccuta, tu, figlia mia.

TOTONNO

E pe’ fa’ capace a vuie, signora cuntessa, sabato stu figlio ’e sta carnata mia, che sarebbe il figlio del mio fratello Pascale, cadette ’a dint’ a na lanzetella e sì fece quella sciorta di fiaccolata in testa...

FRANCESCA dandogli un altro spintone*

...Gnegnò... chillo ’o guaglione, évano ’e corze a mmare, arbanno juorno, dicette, dicimmo rifaccia ’a mamma: mà, vogl’ i’ cu zi cap* auciello...

MARY ridendo.

...Capo auciello ?...