Paggena:Teatro - Ernesto Murolo.djvu/44

'A Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Chesta paggena nun è stata leggiuta
34
“Addio, mia bella Napoli!„

CARLO

%

E una canzone ! (Pausai

MARY

Tutto passa, femesce e se scorda?... (Pausa. Non è vero ! Sedete.

CARLO

Fate tardi... Voi che imparate così presto il dialetto napoletano, volete sapere come si dice a Napoli ?

MARY curiou.

Andiamo...

CARLO

Truvate ’o vangelio avutalo...

MARY con grazia.

...Su... cosa significa questo?

CARLO

Che la messa non vi vaie più...

MARY i* alza.

Andiamo... (S'arreita) Bisogna ch’io scriva dopo lo zio. Scriviamo per farmi restare ancora qui. (Tutu U battuta

marcata).

CARLO come fra sè.

Quant’ ato putite resta !...

MARY che lo ha compreso.

...Un altro mese.

CARLO la guarda meravigliato.

MARY

Perchè guardate ? Ho capito eh ?... Capisco bene il

napoletano. Quanto ato potite resta... (Pausa) Trenta