Paggena:Teatro - Ernesto Murolo.djvu/109

'A Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Chesta paggena nun è stata leggiuta
99
Signorine

IDA

Se non mi sbaglio, diceste che T anno venturo, verrete con la famiglia a villeggiare da queste parti.

ALBERTO la fissa negli occhi.

Io spero, l’anno venturo, venirci... con mia moglie.

IDA chinando il capo.

V' ammogliate ?

ALBERTO

Lo spero... Se mia moglie lo desidera. (Lasciapa»an?Ida. e la tegue fuori il terrazzo).

SCENA 6/

Immacolatina e Attilio.

IMMACOLATINA è rimasta seduta al piano. ATTILIO iè impiedi, la sigaretta fra le labbra.

Permettete che fumo ?

IMMACOLATINA

Fate.

ATTILIO

Ieri, so' passato col carrozzino. Vi si vedesse mai !

IMMACOLATINA

Ngi dovete tenere qualche cosa che vi attira, da queste parti... Se no non lasciassevi il magazzino solo, a Napoli.

ATTILIO curvandosele all'orecchio.

Chi mi attira ci sta. Benzi che voi lo sapete... Gli

affari non li trascuro mai.