Paggena:Monsignor Perrelli.djvu/38

'A Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Chesta paggena nun è stata leggiuta.
36
monsignor perrelli

Contessa—Si no ’e che morevano?

Monsignore — Per un attacco cerebrale! (a Giacomino)Qit. cumì aspettarne fora cho nco nu jammo assieme, cornino via).

SCENA IX Salvatore e detti.

Salvatore (piano a Giulia) - K > <* è tutto pron. to (via).

Giulia — Se i signori vogliono passa. stanza da pran zo, per sorbire un pò di cior i i • mangiarsi due sfogliatelle che m’hanno mandato e monache.

Monsignore — Nun me parlate ’e sti coso mi toccate sul debole!

Contessa — Monsignore so a fa cu tutte ‘e monache, o trattene bene a dolci.

Monsignore — Adesso tengo na munacella ’a casa, che ogni giorno me sta facendo un dolco nuovo.

Contessa — E chi è sta munacella? Ce dato a pensa! Va ’a facite pure cu ’e munacelle?

Marchese — Te fanno truvà puro lu boccone doce! cornine te pare?

Monsignore — È nipote di un antica mia cameriera, che tra giorni do\ rà farsi monaca. Frattanto passa questi giorni in casa mia. (via chiacchierando).

Carlo (piano a Giulia) — Baronè ie vi debbo parlare.

Giulia (c. s.) — Aspettateme che io mo vengo.

Aurelio (piano a Carlo) — Come tu nDn vieni V

Carlo (c. s.) — Aspetto cà ’a baronessa, perchè le voglio parla d’ ’o fatto tuio! (Aurelio via) (fortej. Mo che vene ’a baronessa io le debbo nettamento mettere a terra la quistione; e la debbo interessare di scovrire la verità per sapero ogni cosa sul fatto di Cecilia.

SCENA X.

Giulia e Carlo.

Ciulia — Eccomi quà, ho sistemato a loro e souo venuto da voi per sapere cho volevate da me?

Carlo — Baronè, parliamoci, senza maschera, e sopra tutto senza fare dolio spirito.

Giulia — Perchè, mi sapete per spiritosa.

Carlo — Ecco che cominciamo a scherzare. a questo uon dovete fare.

Giulia — Insomma che vulite a me?

Carlo — Voi siete a parto degli amori di D.1’ Beatrice vostra figlia, con D. Aurelio mio amico.

Giulia — Cioè a parte! Lo so e non Io so, ci sta una patia fra di loro, ma il padre non sa niente, e fiut’*0 1