Paggena:Chiacchiareata seconna nfra lu Cuorpo de Napole e lu Sebeto.djvu/13

'A Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Chesta paggena è stata leggiuta du' vote e mo è fernuta.
13

Seb. Lu primmo punto senza contraste de chessa Costetuzione è lu mantienemento de la sola nosta bella fatona la Relegione Cattoleca?

C. de N. Securamente.

Seb. E mbè, chisso misignore propone mpricetamente la lebertà de lo Culto, e addeventa nnitto nfatto spergiuro a la Costetuzione, e a la Relegione, c’avarria avuto da defennere co lo sango propio. Che te ne pare?

C. de N. E contro chiss’ abuse, contro chisse delitte no nc’è remmedio?

Seb. Pe mò no core mio, ca tutto è provesorio.

C. de N. E aggio ditto buono io, ca potimmo ess’accise provisoriamente?

Seb. Nn’avè a paura pe chesso. Vi ca co tutte ll’armature, co tutta la confusione de le llengue, gnuno stace tranquillo, e attenn’ a le facenne soie. Si nc’è quacche piccolo sconcierto nnevitabele ncierte case, nce remmediarrà lu Parlamiento. E quanno so fatte i legge seconno la Costetuzione, tutte e gniduno sarrà mpegnato de farel’asservà, si vonno mantenè sto bell’edeficio che se sta aizanno.