Paggena:'O funneco verde.djvu/20

'A Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Chesta paggena è stata leggiuta.
18
'o funneco verde
arrubbà niente. Noi simme venute a piglià li mmesure de la strada nova, e poi fino che se fa, va trova quante anne passarranno, tu te sarai pure maritata! tenarraie pure li figlie gruosse! Faie a l'ammore cu quaccheduno?
Peppenella — E a vuie che ve ne preme?
Mimì — E se nun me premesse, non te l'avarria addimmannate!...
Peppenella — Ebbè vuie site nu signore e io songhe na povera stulare.
Mimì — Alle volte chi sa succedeno tante combinazioni!! (seguitano a parlar piano)
Mariella (tra se) — Eppò alla fine è stata essa che me na cacciata, e se io me ne fuio cu Papele, a corpa è da soia, pecchè na figlia zitella nun se mette mieza la strada! comme a nu cane. A gente nun pò dà tuorte a me! darrà tuorte a essa!


SCENA VIII.
Papele e detti.


Papele (in fretta) — Iamme prieste che Nannina sta dinta na carruzzella che t'aspetta a lu puntone de lu vico... a vì là che mò te fa nu signale!... iamme cammina... che paura aie!
Mariella — Ma tu addò me puorte?... io me metto appaura... No... no... io nun nce voglio venì!
Papele — Mena mò nun fa a spruceta... Papele tuio te sta sempe vicino e nun te lasse maie! Iamme leste che Nannina te sta chiammanne!
Mariella (quasi barcollando chiama) — Peppenè... Peppenè... sora mia... viena accà!
Peppenella — Che vuò ne Mariè?
Mariella — Damme nu vaso... statte bona.. nuio forze nun nce vedimme chiù...
Peppenella — Tu che dice?
Mariella — Saluteme... a mamma, dincella che essa me n'à cacciata... e io me ne vaco cu Papele!...
Peppenella — Uh! sora mia nun lo fa chesto!
Papele — Iamme priesto, nu perdere tiempo!...
Mariella — Addio Peppenè... Te volarria dicere tanta cose... ma me è scise nu nuozzele nganna e nun pozzo parlà!... (la bacia e piangendo va via, tirata da Papele.)
Papele — Ah! e nc'è voluto tanto! (via)
Peppenella — Mariella... Mariella... Ah! nun me dà audienza, mo chiamme a mammà e currimme appriesso... (chiamando) Oì... mà... Oì mà!...
Mimì — Che sarà succiesso?