Paggena:Teatro - Menotti Bianchi.djvu/244

'A Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Chesta paggena è stata leggiuta du' vote e mo è fernuta.
— 222 —


Trezza d'oro


E tu, nun vaie a' scola?...

Biasiello


(Con imbarazzo) Nun teng''o cappiello... (A don Giuvanne) Me prieste 'o tuio?...

Giuvanne


E io?...

Biasiello


(Ha un'idea. Va alla rastrelliera delle lettere e prende un giornale) Ecco ccà! A tutto ce sta 'o rimmedio, sulo a' morte no. (Piega il giornale a forma di cappello, come quello che usono i pittori da camera).

Giuvanne


E bravo!... Pitta pittò!...

Biasiello


Nun è cappiello pure chisto? Me pigliarranno pe nu pittore 'e stanze, e che fa?... Sempe pittore songo...

Trezza d'oro


Addò vaie?..

Biasiello


Vac''a scola e torno subeto (Esce di tutta corsa).