Paggena:Teatro - Ernesto Murolo.djvu/33

'A Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Chesta paggena nun è stata leggiuta
23
“Addio, mia bella Napoli!„

MISTER «I Nonno.

Bollissimo omo, ottima roba, don Alfonso.

IL NONNO

...Quella, alle volte, Matilde esagera... Ma di quadri belli, milord, a tempi miei...

BIANCA interrompendo.

Nono, tu parli sempre dai tempi tuoi...

IL NONNO

Napoli era più semplice e sincera, bella miai... (A Mister) A tempi miei verso Chiaia, dopo il Caffè Benvenuto,

il famoso Caffè Benvenuto, io allora era nu giuvinuttiello, dove adesso ce sta Schostal, nce steva Mon~ sieur Picardi... Ehi nun teneva niente niente di quadri belli mossili Picardi. Se stenneva ’int’a na puldrona cu nu sicario avana mmocca... Tale e quale a stu... don Alfonso eh’è benuto...

(Sorbisce il caffè offertogli da JXCiss Mary).

Magnifico I

BIANCA

...Mari, tal'e quale il caffè che ci dettero ieri a Pompei ’int’ a chillo resterà...

MARY gaia.

...Ci torniamo?!...

MISTER

...A Baia bisogna andare adesso...

MARY batte le mani.

...Ci andiamo giovedì?...