Paggena:Teatro - Ernesto Murolo.djvu/125

'A Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Chesta paggena nun è stata leggiuta
115
Signorine

SISINA

Grazie.

ALFREDO anche li serve.

ALBERTO *d Ida.

Signorina...

IOA con una tenera occhiata.

Grazie...

AL.BERTO (a servire Amalia, Concella. Immacolatina ed Attilio.

AMALIA

Grazie.

ALBERTO a Ciociò.

Ciociò.

  • CIOCIÒ «cegbe e prende parecchi pezzi

dì dolci che mangia avidamente.

ALBERTO

Ciociò, cuoncio, Ciociò. Eh ! lo I’ aggi' ave pur* i* (Porge il vassoio a Carmela) Scuse, Canne.

CARMELA depone il vassoio sulla credenza. Ora tutti mangiucchiano. Battista, a bocca asciutta, i nel mezzo, in piedi.

AMALIA

Un burro.

ATTILIO

Ottimi veramente.

ALBERTO

So' freschissimi, saporitissimi. E chisto è Caflich. AMAUA Ci ha trattato veramente bene, è vero, cumpà. BATTISTA

Na bellezza I Ma i’ nun aggio avuto.