Paggena:Opere edite ed inedite di Luigi Coppola.djvu/55

'A Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Chesta paggena nun è stata leggiuta.
— 50 —

— 50 —
K già ll* Jiiino, nfp.dc mia !
Ca non baco alla majcsta,
E zitella, arr.issosia*
Non ce voglio chiù rostà !
Mamma mia, n’ è bita chesta,
lo mme voglio mmaretà !
Tu lo saje, che na figliola
Non po sta senza marito;
La scasata sola sola
A sta terra che nce fa ?
Primma eh* io non baco acito,
Guèv mme voglio mmaretà.
Ca non tengo dota è overo;
Ma so cara, so bellella,
E sta feccia eh* io possero
P* ogne dota po avastà.
Mamma mia, mo che so bella,
Io mme voglio mmaretà 1
LA MADAMOSELLA


Mademoiselle, voos ètes charmante,
lo per voi squaquiglio e minoro,
Co chisf nocchie fillminante
Voi sareste il mio tesoro!
San&coos, bella ragazza,
Appayez, voitik mon bras.
Ma ched’è ? vqje site pazza,
No strillate, goè, Madà !