Paggena:Cucina teorico-pratica.djvu/360

'A Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Chesta paggena è stata leggiuta du' vote e mo è fernuta.

352

tiermene pe te fa capì; si volimmo parlà de la cucina casarinola auh, che auto mbruoglio, speciarmente trannannola cò la lengua nosta. Li calapini l'addizionarj, chillo bello granno granno asciuto da poco cò tutti li tiermene, tutte le crosche, m' hanno fatto jire mpazzia; la capo chiù ncapo no nge stà è a fatto veramente seccia, mperzò compatisceme, e azzettane sortanto lo core, e lo pensiero, c'aggio tenuto pe te fa devertì, tanto co la cucina scritta co la lengua troscana quanto la cucina scritta co la nosta Napolitana. T'arraccommanno lo nomme mio, e governate.