Paggena:Nu frungillo cecato.djvu/20

'A Wikisource.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Chesta paggena nun è stata leggiuta.
18
nu frungillo cecato

— No. nuje abbutcammu, comme me pozzo r icor dà tutto chesto f

Alessio No poco d attenzione, e te Io ricuorde*

Felice — SVuie vedite che guaio! Dicite n’auta vota.

Alessio — Se mostra uno, non me movo.

Felice — SSe mostra uno, non se move.

Alessio — Se mostra due?., sputo.

Felice — Se mostra due... sputo...

Alessio — Sputo (sputa a Felice).

Felice — Mo si’ puorco mo, e me sputate dinta a lo cuollo.

Alessio — Se mostra tre, tossisco.

Felice — Se mostra tre, tossisco.

Alessio — Se mostra quattro, no starnuto.

Felice — Se mostra cinche no vernacchio.

Alessio — No, qua vernacchio!Sarria stato bello, chella diceva quanta dete so cheste, io pigliave e le combinave ll0 vernacchio, chella nce pigliave a tutte e duje e nce vuttave pe le scale.

Felice — Già, pecchè chella se trova parlanno.

Alessio — Va- andiamo-Mostra uno.

Felice — Non se move.

Alessio — Mostra due...

Felice — Mostra due... cosa... (Alessio sputa nel collo di Felice) e mo site puorco mo.

Alessio — Pecchè?

Felice — E me sputate dinto a lo cuollo?

Alessio — Mostra due.

Felice — Sputa.

Alessio — Mostra tra.

Felice — Tossisce.

Alessio — Mostra quattro.

Felice — No sternuto.

Alessio — Cinque.

Felice — Cinque, (lazzi della morra). Oh! mo jocammo la morra mo.

Alessio Mostra cinque» che faccio? elice Duie sternute.

SCENA VI.

Concetta e detti poi Timoteo.

ConcettaNeh, guè Felì... (Vedendo Alessio) Uh! chi è?

Felice — (A l'arma de mammeta).