Paggena:'E Lluce-luce.djvu/215

'A Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Chesta paggena è stata leggiuta du' vote e mo è fernuta.
213
Sale e sapienza


VERITÀ

Nun giurà. Nun te credo. Statte zitto.
Si è ’na buscia te credo. Nun giurà.
L’ommo, quann’è deritto,
s’ ’a tene ’ncuorpo a isso, ’a verità...

E tu ca si’ deritto, passa appriesso
e restammo chiù ’e primma buone amice.
’A verità — tu ’o ssaie ’ncuollo a tte stesso —
fa chiù bene a chi ’a sente che a chi ’a dice!