Paggena:Storia vecchia - Assassina - Pergolesi - Carlo Netti .djvu/326

'A Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Chesta paggena tene nu prubblema.
312
Giudizi della stampa


Certamente a questo lavoro di Carlo Netti non mancano difetti — assai poco e assai lievi — di dettaglio; però la nobiltà e la salda struttura fanno di "Storia vecchia" un esemplare cospicuo di arte, ed una documentazione bella ed efficace dell’anima napoletana.

V. A. A.

Da «Scintilla»

La nuova compagnia Pantalena procede di successo in success, al Mercadante. Dopo le fortunate rappresentazioni di 'O Cumitato abbiamo avuto su quelle scene la interessantissima reprise della delicata e significativa comedia di Carlo Netti: Storia Vecchia. I quattro atti del Netti, or gai, or sentimentali, sempre di buon gusto napoletano, han ritrovato nell’eletto pubblico del Mercadante il successo entusiastico già conquistato su altre scene. Storia vecchia è comedia semplice, elegante e persuasiva; non nuova nella donnée, ma originale nella sua significazione sostanziale, che è quella del continuo ripetersi e rinnovarsi della vicenda d’amore. Intorno alla passione, Margaritella e Pascalino, l’autore intesse tutta una simpatica ??ciana di episodi e tipi caratteristici della vita napoletana. Ma Storia vecchia è tutta nell’ultimo atto, nella camera destinata ai nuovi sposi, i due vecchi genitori di Margaretella rievocano e rimpiangono il loro amore, mentre una nuova unione sentimentale si celebra e s’inizia. Il pubblico accolse con nudriti applausi l’autore e gl’interpreti, fra i quali si di stinsero il Pantalena, Antonietta e Maria Giordano, Leonilda Scelzo-Santelia, la Raspantini, il Bottone, il Rivoli. Il Netti fu evocato numerose volte alla ribalta.

Da «Il Popolo Romano»

Storia vecchia è veramente quella che narra le vicende di due gio-