Paggena:Monsignor Perrelli.djvu/5

'A Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Chesta paggena è stata leggiuta.




NOTA DELL'AUTORE




Filippo Maria Perrelli nacque in Napoli il 4 agosto 1771 da nobile e cospicua famiglia napoletana, e fu avviato nella carriera ecclesiastica. Nel 1816, fu elevato al titolo di Monsignore avendo il rettorato della Chiesa delle Crocelle al Chiatamone, Chiesa che era di proprietà della famiglia Perrelli, come lo è oggi dei suoi eredi.

Furono tali e tante le sue sciocchezze e le sue stranezze, che segnò un’epoca in Napoli, e tutti gli aneddoti di questa commediola, sono tutti tolti dalle cronache dei giornali dell’epoca; e sono note a tutti i napoletani che ricordano i fatti del Perrelli.

Morì nella prima metà del secolo decimonono, ed i suoi nipoti, ebbero da Re Ferdinando Borbone, un rescritto per cambiare di cognome; ed infatti nella sua Chiesa fu cancellato il nome Perrelli sostituendovi il nome nuovo.

Ed ora del povero Monsignore non resta, per chi voglia vederlo, che il ritratto in tela, nella Sagrestia delle Crocelle al Chiatamone.